Arthur Schopenhauer filosofo

Arthur Schopenhauer docet

Condividi
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterPin on Pinterest
 

Il mondo è la volontà
che conosce se stessa.

Arthur Schopenhauer

Arthur Schopenhauer (Danzica, 22 febbraio 1788 – Francoforte sul Meno, 21 settembre 1860) è stato un filosofo e aforista tedesco, uno dei maggiori pensatori del XIX secolo, nonché di tutta la filosofia occidentale moderna.

Il suo pensiero, articolato in precisi ragionamenti e caustici aforismi, recupera alcuni elementi dell’illuminismo, della filosofia di Platone, del romanticismo e del kantismo, fondendoli con la suggestione esercitata dalle dottrine orientali, specialmente quella buddhista e induista. Schopenhauer crea una sua originale concezione filosofica caratterizzata da un forte pessimismo, la quale ebbe una straordinaria influenza, seppur a volte completamente rielaborata, sui filosofi successivi, come ad esempio Friedrich Nietzsche, e, in generale, sulla cultura europea coeva e successiva, inserendosi nella corrente delle filosofie della vita. Per gli studiosi il filosofo apparterrebbe al profilo psicologico INFJ secondo il test MBTI, ma Jung lo “classificò” come INTP.

Fonte: Wikipedia

Condividi
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterPin on Pinterest

0 comments on “Arthur Schopenhauer docetAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *