Inaugurata in questo giorno del 1931 Una delle Sette Meraviglie del Mondo: il Monumento del Cristo Redentore, icona di Rio de Janeiro

Inaugurata in questo giorno del 1931 Una delle Sette Meraviglie del Mondo: il Monumento del Cristo Redentore, icona di Rio de Janeiro

 

Affacciata su Rio de Janeiro in Brasile, l’idea della statua di 125 piedi rappresentante il Cristo Redentore ha avuto origine nel 1921 per celebrare il centenario dell’indipendenza del Brasile nel 1922. Tuttavia, ci volle quasi un decennio prima che i lavori iniziassero.

Questioni politiche

Questioni politiche, come la separazione tra chiesa e stato – il rifiuto della principessa Isabella – avevano messo in discussione l’idea stessa dell’erezione della massiccia statua. Ma fu la pura forza di volontà che alla fine portò il progetto a salire in alto sopra Rio. In effetti, il progetto venne realizzato soprattutto grazie a una fervente popolazione cattolica che non aveva accettato il “no” come risposta! Insieme al costante desiderio di vedere il progetto completato, i credenti si unirono per raccogliere da soli la maggior parte dei fondi per la costruzione.

Il progetto

Nella fase di progettazione iniziale, gli schizzi preliminari per il Cristo Redentore includevano Cristo che porta una croce o che regge un globo gigante, ma fu la rappresentazione di Cristo – con le braccia tese che accoglie tutte le persone del mondo (di Heitor de Silva Costa e dello scultore polacco Paul Landowski) – ad ottenere l’approvazione popolare finale.

L’assemblamento del Cristo Redentore

La costruzione comportò il trasporto della statua in pezzi, in un lungo ed estenuante viaggio sulla vetta del monte Corcovado, mentre le sezioni della statua venivano posizionate con cura. Cinque anni dopo, e quasi dieci anni dopo il suo primo concepimento, si poteva vedere il Cristo Redentore innalzarsi maestosamente sull’intera città. La statua fu inaugurata tra grandi sfarzi e cerimonie il 12 ottobre 1931.
La statua del Cristo Redentore fu realizzata in pietra ollare e cemento armato. È alta 125 piedi e pesa 1.000 tonnellate. Si trova in cima al monte Corcovado di 2.330 piedi che domina Rio de Janeiro.

Per la visita, si acquistano i biglietti presso la stazione Cosme Velho per un giro panoramico di 20 minuti in treno a cremagliera fino in cima (per la migliore vista, meglio sedersi a destra). All’arrivo, si ammirano panorami mozzafiato della baia, il colle Pan di Zucchero e le spiagge di Copacabana e di Ipanema.

Il Cristo Redentore divenne presto uno dei monumenti più conosciuti in tutto il mondo e quasi immediatamente si classificò proprio accanto alla Statua della Libertà come un grande colosso scultoreo. Oggi i visitatori, ma soprattutto i cittadini, non potrebbero immaginarlo in nessun altro modo.

0 comments on “Inaugurata in questo giorno del 1931 Una delle Sette Meraviglie del Mondo: il Monumento del Cristo Redentore, icona di Rio de JaneiroAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.