Galileo Galilei docet

Galileo Galilei docet

Condividi
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterPin on Pinterest
 

Parlare oscuramente lo sa fare ognuno,
ma chiaro pochissimi.

Galileo Galilei

Galileo ebbe nel 1589 un contratto triennale per una cattedra di matematica all’Università di Pisa, dove espose chiaramente il suo programma pedagogico, procurandosi subito una certa ostilità nell’ambiente accademico di formazione aristotelica:
«Il metodo che seguiremo sarà quello di far dipendere quel che si dice da quel che si è detto, senza mai supporre come vero quello che si deve spiegare. Questo metodo me l’hanno insegnato i miei matematici, mentre non è abbastanza osservato da certi filosofi quando insegnano elementi fisici… Per conseguenza quelli che imparano, non sanno mai le cose dalle loro cause, ma le credono solamente per fede, cioè perché le ha dette Aristotele. Se poi sarà vero quello che ha detto Aristotele, sono pochi quelli che indagano; basta loro essere ritenuti più dotti perché hanno per le mani maggior numero di testi aristotelici[…] che una tesi sia contraria all’opinione di molti, non m’importa affatto, purché corrisponda alla esperienza e alla ragione.»

Fonte: Wikipedia

Condividi
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterPin on Pinterest

0 comments on “Galileo Galilei docetAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *