Il marchio Lego ritiene che il gioco sia una parte essenziale della crescita dei bambini, stimolando l'immaginazione, dando loro uno spazio per nuove idee e dando loro uno sfogo per esprimersi in modo creativo...

In questo giorno del 1958 furono inventati i celeberrimi mattoncini della Lego

Condividi
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterPin on Pinterest
 

In questo giorno del 1958 furono inventati i celeberrimi mattoncini della Lego

Quando si parla di danesi, spiccano mobili moderni, birra e pasticcini, ma probabilmente l’esportazione più famosa del paese sono i piccoli mattoncini giocattolo LEGO. Solo nel 2016 sono stati venduti oltre 75 miliardi di mattoncini colorati di plastica, e la società di 85 anni, che sta dietro di loro, regna come uno dei produttori di giocattoli più famosi al mondo.

La storia dell’azienda LEGO

La storia di LEGO inizia in un negozio di falegnameria danese nel periodo poco prima dell’avvento dell’elettricità. A quel tempo, Billund era un villaggio oscuro, e Ole Kirk Christiansen era solo un semplice ma ambizioso carpentiere. Da giovane, Christiansen riesce a trasformare il suo amore per il taglio del legno in un’azienda e così, nel 1916, apre il suo negozio. All’inizio, il negozio di Christiansen produce mobili come scale, sgabelli e assi da stiro. Ma nel 1924, proprio mentre è in procinto di espandere la sua attività di successo, i figli mettono casualmente una pila di trucioli di legno nel negozio che provoca per errore un incendio. Le fiamme prodotte distruggono l’intero edificio e la casa della famiglia. Non solo, nel 1942, quando già la fabbrica LEGO è attiva, un altro incendio la rade al suolo. Ma Christiansen non si arrende e riprende rapidamente la costruzione dei suoi giocattoli oramai già noti. Vent’anni circa dopo, nel 1960, un ulteriore incendio distrugge l’azienda ma, come dai precedenti, la LEGO rinasce più forte. D’altra parte, il primo vero mattoncino LEGO (prototipo) era già nato, vale a dire il 28 gennaio del 1958.

Il significato del nome LEGO

Dunque, l’azienda è fondata nel 1932 da Ole Kirk Christiansen (1891-1958), uomo d’affari danese, per cui il nome LEGO è una combinazione delle parole danesi “leg godt” (gioca bene) oppure in finlandese, “legot” riferito al termine gergale che indica i denti umani. Solo successivamente lo stesso Christiansen scopre che la parola in latino significa “Metto insieme”. Persino i fan delle forme più classiche dei mattoncini potrebbero non conoscere la storia originale del loro nome iconico.

Secondo il sito web della compagnia, questa frase rimane sia il nome che l’idea centrale dietro l’azienda ancora oggi. Il marchio, sempre guidato dalla famiglia Christiansen, ritiene che il gioco sia una parte essenziale della crescita dei bambini, stimolando l’immaginazione, dando loro uno spazio per nuove idee e uno sfogo per esprimersi in modo creativo. LEGO è una delle aziende di giocattoli più famose al mondo, con un fatturato totale di 37,9 miliardi di corone danesi (circa 5,9 miliardi di dollari) solo nel 2016. Con una presenza enorme negli Stati Uniti, tra cui 80 negozi esclusivi LEGO in tutta la nazione (più che in qualsiasi altro paese del mondo), molte persone potrebbero non rendersi conto che LEGO è in realtà una società danese.

In cover: mattoncini per costruzioni giocattolo.
Fonte dell’immagine originale: depositphotos

Condividi
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterPin on Pinterest

0 comments on “In questo giorno del 1958 furono inventati i celeberrimi mattoncini della LegoAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *