face-neureka

La startup russa che rivoluziona il riconoscimento facciale

 
Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

NTechLab, un’azienda moscovita fondata da Artem Kukharenko e Alexander Kabakov, ha messo a punto un algoritmo chiamato FaceN dalle incredibili potenzialità che, tra le prime applicazioni, è stato utilizzato nel servizio Find Face.

FindFace, legato al social network russo VKontakte, permette di confrontare le fotografie di sconosciuti con quelle presenti su Vkontakte e trovare così l’identità di una persona a partire da una fotografia. Secondo NTechLab la ricerca richiede meno di un secondo, con un’affidabilità di circa il 70 percento. Nel caso FaceN non riuscisse a trovare la persona in foto, fornisce una lista di account di persone con profili simili.

find-face-neureka

La startup russa ha il suo segreto nell’utilizzo del deep learning e nell’architettura di rete neurale. Infatti quando un’immagine viene caricata in un servizio come FindFace il riconoscimento avviene in tre fasi

  • La prima è relativa all’identificazione del volto presente nell’immagine
  • Il secondo passaggio coinvolge la rete neurale allenata che, attraverso la computer vision, estrae le caratteristiche di diversi punti dell’immagine e le confronta con quelle del database disponibile
  • L’ultima fase è la ricerca di questa “faccia” nel database delle immagini

Il sistema di ricerca è basato su queste differenze. A questo punto il sistema non deve far altro che identificare l’informazione costante anche se una persona indossa gli occhiali, si fa crescere la barba o se sono passati diversi anni tra le due immagini.

Il segreto dell’algoritmo è da ricercarsi nel deep learning e nell’architettura di rete neurale

Gli impieghi possibili sono numerosi, dalla vigilanza agli impieghi di tipo commerciale, molto interessanti per le aziende. Potremmo per esempio ricevere pubblicità mirata sullo smartphone qualora il nostro volto fosse ripreso vicino a determinate attività commerciali.

Secondo Kabakov la battaglia contro la loro tecnologia è come quella contro Uber. “C’è sempre un conflitto tra il progresso e il timore di alcune persone”, ha spiegato Kabakov, “Ma alla fine il progresso vince sempre”.

 

Andrea Paci

Fonte Digital Trends

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

0 comments on “La startup russa che rivoluziona il riconoscimento faccialeAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *