Perreaux e “le Vélocipede à Grande Vitesse”: il brevetto della prima motocicletta della storia

Perreaux e “le Vélocipede à Grande Vitesse”: il brevetto della prima motocicletta della storia

 

Perreaux e “le Vélocipede à Grande Vitesse”: il brevetto della prima motocicletta della storia

Nel 1869 l’ingegnere francese Louis-Guillaume Perreaux, depositando il primo brevetto per un velocipede ad alta velocità (Vélocipede à Grande Vitesse), inventa ufficialmente la motocicletta.

Questo brevetto viene rilasciato con il numero 83691 il 16 Marzo 1869 a Louis-Guillaume Perreaux – Ingegnere a Parigi, 8 rue Jean Bart, anche se lo stesso continuerà a migliorare la sua invenzione fino al 1885.

Questo primo modello, antenato delle motociclette attuali, è dotato di un motore a vapore che aziona la ruota posteriore e di pedali che agiscono sulla ruota anteriore. In realtà, questo prototipo non gira mai indipendentemente, ma è attaccato ad un asse verticale e cerchiato.

Tuttavia, nulla certifica che questo “velocipede” avesse viaggiato prima del 1871. Come spesso succede, quando sta emergendo una tecnologia, la sua finalizzazione avviene in più luoghi quasi contemporaneamente. Nel 1869, dall’altra parte dell’Atlantico, alcune testimonianze attestano l’esistenza di un altro veicolo a due ruote alimentato da un motore a vapore, il Roper, che pare costituisse però solo un’attrazione da fiera. Queste affermazioni consentono agli americani di prendersi il merito per l’invenzione della motocicletta. Tuttavia, non rimane traccia, o anche un brevetto che ne provi l’esistenza.

L’invenzione di Daimler, risalente al 1885, viene progettata per testare il motore funzionante a olio. La sua motocicletta è dotata di ruote laterali stabilizzanti, quindi quattro ruote in totale. Si può sostenere, tuttavia, che la Daimler è stata la prima motocicletta ad avere un motore a combustione interna.

Nel 1887, il francese Félix Millet fabbrica e vende alcune copie di una motocicletta equipaggiata con un motore a benzina a 5 cilindri a forma di stella posto nella ruota posteriore.

Mentre nel 1894, Hildebrand Wolfmuller (Austria) commercializza una motocicletta equipaggiata con un bicilindrico orizzontale da 1490 cc che beneficia della prima vera rete di vendita della storia.

0 comments on “Perreaux e “le Vélocipede à Grande Vitesse”: il brevetto della prima motocicletta della storiaAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *