*gli elementi cruciali che possono condizionare l’esito della formazione e il raggiungimento degli obiettivi aziendali:

I. Individuazione dei reali obiettivi formativi aziendali da parte del responsabile o del manager
II. La creazione di una pianificazione e una progettualità del percorso formativo
III. La formazione deve essere a cascata. Personalizzata per ogni reparto e individuo ma anche uniforme univoca in maniera collettiva per tutta la struttura aziendale. Il messaggio, il pensiero, la mission, la filosofia, l’approccio, la metodologia…deve essere conforme all’azienda sia ai vertici che ai livelli aziendali sottostanti! Sia all’interno che all’esterno dell’azienda stessa!
IV. La reale competenza della figura decisionale che si occupa di formazione
V. La reale motivazione personale (della figura decisionale in ambito formativo dell’azienda) nella scelta di una struttura formativa
VI. La reale preparazione e formazione professionale specifica dei docenti (con titoli di studio, esperienza, consapevolezza e preparazione nell’applicazione di quello che viene realmente trasmesso)
VII. La reale preparazione nell’applicazione degli argomenti che il formatore dovrà saper trasmettere (non solo raccontare)
VIII. La reale capacità di insegnamento da parte del formatore (per trasmettere realmente le teorie e conoscenze)
IX. La reale comprensione degli obiettivi aziendali e delle necessit
X. La reale capacità di saper trovare le chiave di lettura a livello conscio e inconscio del formatore.
XI. La reale comprensione delle esigenze delle persone che devono essere formate

NB Ovviamente una formazione può essere fatta solo a quelle persone che possono avere un minimo interesse conscio o inconscio di crescere a livello personale!
Riuscire a creare percorsi di formazione continuativi e costanti, e a tutta la struttura aziendale (dai vertici in giù) altrimenti quelli occasionali serviranno a poco.