Nel 1467 nasceva uno dei Padri della Moderna Teoria Politica il filosofo e scrittore Niccolò Machiavelli

Nel 1467 nasceva uno dei Padri della Moderna Teoria Politica il filosofo e scrittore Niccolò Machiavelli

 
Quindi in tutti gli affari umani si nota,
se li si esamina da vicino,
che è impossibile rimuovere un inconveniente
senza che ne emerga un altro.
Niccolò Machiavelli

Nel 1467 nasceva uno dei Padri della Moderna Teoria Politica il filosofo e scrittore Niccolò Machiavelli

Fondatore della scienza politica moderna e più specificamente dell’etica politica. Un patriota per tutta la vita e un convinto sostenitore dell’Italia unita. Fu anche scrittore di commedie, canzoni di carnevale e poesie. Niccolò Machiavelli scrisse il suo capolavoro, “Il Principe”, dopo che i Medici avevano ripreso il potere e lui non ricopriva più una posizione di responsabilità a Firenze.

Il 3 maggio 1469 nasce il filosofo e scrittore italiano Niccolò Machiavelli.

Il giovane Machiavelli entra al servizio politico della nativa Firenze all’età di 29 anni. Come segretario alla Difesa, si distingue attuando politiche che rafforzano politicamente Firenze. Ben presto si trova assegnato a missioni diplomatiche per il suo principato, attraverso le quali incontra personaggi di spicco come Luigi XII di Francia, papa Giulio II, l’imperatore del Sacro Romano Impero Massimiliano I. Ma forse l’incontro più importante per Machiavelli, è quello col principe dello Stato Pontificio di nome Cesare Borgia, figura che pare avrebbe ispirato il personaggio del famoso e influente trattato politico di Machiavelli, “Il principe” (1532).

La vita politica di Machiavelli subisce però una svolta negativa dopo il 1512, quando cade in disgrazia presso la potente famiglia dei Medici. Viene accusato di cospirazione, imprigionato, torturato e temporaneamente esiliato. È un tentativo di riconquistare una carica politica e il buon favore della famiglia Medici a portare Machiavelli a scrivere quella che sarebbe diventata la sua opera più nota. Sebbene in forma di libro postumo nel 1532, “Il principe” viene pubblicato per la prima volta come opuscolo nel 1513. In esso Machiavelli delinea la sua visione di un leader ideale: un tiranno amorale e calcolatore per il quale il fine giustifica i mezzi. Tuttavia, “Il principe” non solo non riesce a conquistare il favore della famiglia Medici, ma lo aliena anche dal popolo fiorentino. Papa Clemente VIII condanna “Il principe” per il suo sostegno al governo con l’inganno e la paura. Niccolò Machiavelli non sarà mai veramente accolto di nuovo in politica, e quando la Repubblica Fiorentina è ristabilita nel 1527, Machiavelli diviene oggetto di grande sospetto. Muore più tardi nello stesso anno, amareggiato ed escluso dalla società fiorentina a cui aveva dedicato la sua vita.

Il termine “machiavellico”

Sebbene Machiavelli sia stato a lungo associato alla pratica dell’opportunità diabolica nel regno della politica, che è stata resa famosa nel “Il Principe”, le sue opinioni reali non erano così estreme. Infatti, in scritti più lunghi e dettagliati come “Discorsi sui primi dieci libri di Livio” (1517) e “Storia di Firenze” (1525), egli si dimostra come un moralista politico più fondato. Il tema principale della sua opera più famosa sul governo monarchico e la sopravvivenza è la capacità dell’uomo di determinare il proprio destino in opposizione al potere di questo, cosa che è stata interpretata come una filosofia politica in cui si può ricorrere a qualsiasi mezzo per stabilire e preservare totale autorità. Il lavoro è stato considerato come un manuale per i politici sull’uso dell’astuzia spietata ed egoista, e ha ispirato il termine “machiavellico”. Infatti, anche oggi, il termine “machiavellico” è usato per descrivere un’azione intrapresa per guadagno senza riguardo per il bene o il male. E come recita un estratto dal libro: “Poiché l’amore e la paura possono difficilmente coesistere, se dobbiamo scegliere tra di loro, è molto più sicuro essere temuti che amati”.

In cover: Niccolò Macchiavelli in un ritratto postumo di Santi di Tito. L’immagine è stata adattata, l’originale si trova qui: commons.wikimedia.org

0 comments on “Nel 1467 nasceva uno dei Padri della Moderna Teoria Politica il filosofo e scrittore Niccolò MachiavelliAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.