Solos

SOLOS: “Se viaggi nel futuro, puoi sfuggire al tuo passato?” Assoli di dolore, monologhi di solitudine tra natura umana e svolte tecnologiche

 

SOLOS: “Se viaggi nel futuro, puoi sfuggire al tuo passato?”
Assoli di dolore, monologhi di solitudine tra natura umana e svolte tecnologiche

“Solos” è una serie antologica prodotta da Amazon Studios nel 2021 e creata da David Weil. È in sette parti ed esplora le verità strane, belle, strazianti, esilaranti e meravigliose di cosa significhi essere “umani”.

Le storie abbracciano il nostro presente e futuro alle prese con viaggi nel tempo, robot di intelligenza artificiale, viaggi in solitaria fino ai confini più remoti dell’universo, intriganti case intelligenti, una misteriosa sala d’attesa, un prossimo futuro trattamenti di fertilità e trapianti di memoria illegali. Il tutto per illuminare il significato più profondo della connessione umana. Questa serie antologica è costituita da storie guidate dai personaggi che sostengono quanto, anche durante i nostri momenti più apparentemente isolati, nelle circostanze più disparate, siamo tutti collegati attraverso l’esperienza umana. Un interessante esperimento mentale, una raccolta di racconti caratterizzato dalla sola presenza di uno o due personaggi o più iterazioni dello stesso personaggio. Tutti e sette gli episodi della serie tv sono ambientati in vari momenti del futuro e, dal punto di vista della fruizione, indipendenti, ad eccezione del settimo episodio che è consigliato vederlo per ultimo. Le loro impostazioni individuali giustificano l’isolamento di ogni dramma antologico e l’onestà radicale che ciascun monologo evoca.

0 comments on “SOLOS: “Se viaggi nel futuro, puoi sfuggire al tuo passato?” Assoli di dolore, monologhi di solitudine tra natura umana e svolte tecnologicheAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.