“Wir sind die Welle”: l'insurrezione idealistica e giocosa per un futuro migliore di alcuni giovani contro l'establishment

“Wir sind die Welle”: l’insurrezione idealistica e giocosa per un futuro migliore di alcuni giovani contro l’establishment

 

“Wir sind die Welle”: l’insurrezione idealistica e giocosa per un futuro migliore di alcuni giovani contro l’establishment

La serie “Wir sind die Welle” è vagamente basata sul romanzo per ragazzi “Die Welle” di Morton Rhue, la storia di un insegnante di storia americano in un liceo che usa un esperimento sociale per mostrare alla sua classe come può riemergere un regime fascista. Basata su tale romanzo e sull’omonimo film del 2008 (“L’onda”), la serie “Wir sind die Welle” (in italiano, “Noi siamo l’onda”) ruota attorno a un gruppo di giovani che perseguono un obiettivo comune e che sognano un futuro migliore.

Il primo episodio di questa serie tv inizia con l’arrivo di un misterioso nuovo studente di nome Tristan che entra in una classe di un liceo in una città immaginaria tedesca (interpretato da Ludwig Simon, una delle tante nuove scoperte dal cast seriale). Ha un bell’aspetto, è intelligente, suona il piano, parla fluentemente arabo e, grazie al suo carisma trova molto presto degli amici: Lea, che proviene da una famiglia ricca, ma si sente smarrita e infelice; Zazie viene presa in giro dai suoi compagni di classe; Rahim, vittima di attacchi razzisti e Hagen, la cui famiglia ha perso i propri mezzi di sussistenza dopo che i fanghi di una cartiera hanno contaminato i campi degli agricoltori. Tutti questi adolescenti sono outsider in una società che sembra essere consumata dall’ingiustizia. Un gruppo di adolescenti si unisce per manifestare e combattere contro il sessismo, il razzismo, l’inquinamento, l’esportazione illegale di armi, l’inquinamento, il capitalismo con una protesta organizzata. Ma ciò che inizia con un’euforia apparentemente innocua si trasforma gradualmente in un movimento incontrollabile sviluppando presto uno slancio pericoloso di per sé.

0 comments on ““Wir sind die Welle”: l’insurrezione idealistica e giocosa per un futuro migliore di alcuni giovani contro l’establishmentAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.