In questo giorno del 1861 nasceva un inventore, ingegnere e industriale tedesco fondatore Robert Bosch

In questo giorno del 1861 nasceva un inventore, ingegnere e industriale tedesco Robert Bosch

 

Meglio perdere denaro che la fiducia

Robert Bosch

In questo giorno del 1861 nasceva l’inventore, ingegnere e industriale tedesco Robert Bosch, fondatore dell’omonima azienda

Robert August Bosch nasce il 23 settembre 1861, vicino a Ulm nel Württemberg, nella Germania sudoccidentale; Robert Bosch è l’undicesimo di dodici figli di una ricca famiglia di agricoltori. In gioventù frequenta una Realschule a Ulm e poi completa un apprendistato come installatore di precisione. Bosch frequenta anche un corso di ingegneria elettrica di sei mesi presso l’Università tecnica di Stoccarda. Viaggia poi all’estero e trova lavoro presso “Siemens Brothers” in Gran Bretagna e con “Edison Illuminating” negli Stati Uniti. Ritornato in Germania, Bosch crea la sua società, “Officina per meccanica di precisione ed ingegneria elettrica“, quando ha solo 25 anni nel 1886.

Robert Bosch fonda così la “Robert Bosch GmbH Corporation”, una delle principali aziende di tecnologia automobilistica che produce anche numerosi altri prodotti. In quel tempo Bosch fornisce importanti contributi all’espansione dell’industria automobilistica e dei settori correlati. La Robert Bosch GmbH (Bosch) all’epoca è una delle principali società di ingegneria del mondo. Inizialmente l’azienda installa e ripara telefoni, telegrafi e altre attività di ingegneria leggera. Inventa un magneto per i motori fissi nel 1887, che viene poi utilizzato per generare una scintilla per accendere la miscela aria-carburante nel motore. Nel 1897 adatta il suo dispositivo magneto e inventa la prima candela, un sistema di accensione a base di magneti, per automobili; un’invenzione destinata a rivoluzionare il funzionamento delle automobili grazie alla sua affidabilità.

Bosch è anche un pioniere sociale, che introduce una giornata lavorativa di otto ore per i suoi lavoratori nel 1906. Nel 1917, la sua attività viene trasformata in una società. La sua compagnia beneficia in gran parte dei contratti di armamento durante la Prima Guerra Mondiale, tuttavia Bosch dona di cuore oltre dieci milioni di marchi del Reich alla popolazione tedesca.

Escogita molti miglioramenti ai veicoli a motore, compresa l’introduzione dell’iniezione di carburante diesel nel 1927; il suo progetto prevede una pompa a pistone che spinge il carburante nelle camere di combustione del motore attraverso un augello ad azionamento idraulico. Altre invenzioni di Bosch sono: il distributore di accensione, l’avviamento elettrico, il sistema di illuminazione con primo proiettore elettrico, l’autoradio, la Tromba elettrica Bosch, l’accensione della batteria.

Nel 1920 Bosch crea una catena di centri di riparazione e assistenza auto in tutta la Germania. La Bosch Industries ha affrontato una grave crisi dopo la guerra a causa della depressione economica, ma la società subisce una massiccia ristrutturazione nel 1927, espandendosi nella produzione di telecamere, utensili elettrici, televisori, frigoriferi e radio.

Robert Bosch dona fondi per un ospedale aperto nel 1940. Muore all’età di 80 anni il 12 marzo 1942 a Stoccarda, in Germania, per complicazioni derivanti da un’infiammazione dell’orecchio medio.

In cover: Robert Bosch. L’immagine è stata adattata, l’originale si trova qui: www.bosch-stiftung.de

0 comments on “In questo giorno del 1861 nasceva un inventore, ingegnere e industriale tedesco Robert BoschAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.