Una eclisse, il 28 maggio 585 a.C. fu la prima di cui è nota la previsione

Il 28 maggio del 585 a.C. avvenne un’eclisse solare: Talete di Mileto fu il primo a prevederne

 

Il 28 maggio del 585 a.C. avvenne un’eclisse solare: Talete di Mileto fu il primo a prevederne una

Il 28 maggio 585 a.C., un’eclisse solare in Asia Minore causò l’improvvisa fine di una battaglia, quando gli eserciti belligeranti rimossero le armi e dichiararono una tregua. Questa non è la prima eclissi solare registrata. Le tavolette d’argilla di Babilonia avevano registrato questo fenomeno in Ugarit nel 1375 a.C. Più tardi sarebbe noto che tra due eclissi omologhe passano 6585 giorni, 7 ore e 42 minuti. Questo periodo, noto come ciclo Saros o Saros, equivale a 223 mesi sinodici e circa 18 anni solari, quindi la nostra posizione relativa rispetto alla luna e al sole si ripete. Mentre le osservazioni successive identificavano le eclissi solari totali che “trasformarono il giorno in notte” nel 1063 e nel 763 a.C.
Ma l’eclissi dell’anno 585 è la prima eclisse nota a essere stata prevista. Lo storico greco Erodoto scrive che Talete di Mileto predisse un’eclisse in un anno in cui i Medi e i Lidi erano in guerra. Nessuno conosce il metodo usato da Talete di Mileto per fare la sua predizione. Si ritiene che Talete potrebbe aver studiato le tecniche degli Egizi di misura delle terre (geometria in greco) successivamente codificate da Euclide.

La guerra fermata dall’eclisse

Aylattes, il re di Lydia, stava combattendo contro Caxares, re dei Medi, probabilmente vicino al fiume Halys in quello che ora è il centro della Turchia. I cieli si oscurarono. I soldati di entrambi i re lasciarono le loro armi. La battaglia finì. Dopo 15 anni di lotta avanti e indietro tra i Medi e i Lidi, i re di Cilicia e Babilonia intervennero e negoziarono un trattato. Il fiume Halys, dove fu combattuta la Battaglia dell’Eclisse, divenne il confine tra i Lidi e i Medi. Comunque sia, l’impatto della visione del Sole ingerito deve avere avuto un effetto tra la truppa e i suoi comandi. Le superstizioni radicate nell’antichità, la visione catastrofista dell’eclisse, le calamità e le disgrazie alle quali questo fenomeno era assimilato, non potevano finire diversamente. Rapidamente, come sottolinea Herodoto, le due parti in guerra si sono incontrate e hanno dichiarato che una guerra durata sei anni sarebbe finita. Il 28 maggio dell’anno 585 a.C., un’ombra fece ingurgitare le spade.

Per approfondimenti: www.astrosafor.net

0 comments on “Il 28 maggio del 585 a.C. avvenne un’eclisse solare: Talete di Mileto fu il primo a prevederneAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.